Ammissione alla SIEPI


La procedura per essere ammesso alla SIEPI è specificata nello Statuto – art. 6.

“Art. 6 – Condizioni di ammissione

Si può essere ammessi quali associati a domanda o per cooptazione.

a) Sono associati ordinari di diritto, purché ne facciano domanda, i professori universitari di ruolo o già di ruolo ed i ricercatori universitari confermati nelle Università italiane nelle discipline economiche al presente elencate nel settore scientifico-disciplinare P01I (D.M. 12.04.94, modificato dal D.M. 23.06.97) che abbiano optato per il raggruppamento di Economia Applicata SECS P06.

b) Possono diventare associati ordinari per cooptazione i professori di I e II fascia ed i ricercatori universitari vincitori di un concorso di SECS P06 che ne facciano domanda. La domanda viene approvata dal Consiglio Direttivo a maggioranza dei due terzi dei suoi membri

c) Possono diventare associati ordinari per cooptazione i professori di I e II fascia ed i ricercatori universitari e le personalità, anche non italiane, che rispondono ai requisiti dell’art. 5 e che non sono incluse nelle precedenti categorie. La proposta, corredata dalla domanda del cooptando e da un curriculum vitae, deve essere fatta da almeno tre associati ordinari al Consiglio Direttivo, che delibera con la maggioranza di due terzi dei suoi membri.

d) Gli enti in grado di contribuire alle finalità della Associazione possono diventare associati sostenitori per cooptazione. La cooptazione, corredata dall’assenso dell’ente cooptando, è fatta dal Consiglio Direttivo che delibera con la maggioranza di due terzi dei suoi membri. La qualifica di associato sostenitore ha una durata massima triennale e può essere reiterata secondo le procedure prima indicate.”